dot Siria: rapite due volontarie italiane

immagineDue giovani cooperanti italiane sono state rapite ad Aleppo, in Siria, dove si trovavano dal 28 luglio per seguire progetti umanitari.

La Farnesina conferma l'irreperibilità delle due volontarie, e fa sapere che sul caso "sono al lavoro l'Unità di crisi e la nostra intelligence". Le famiglie sono state informate e vengono tenute costantemente informate sugli sviluppi.

Le ragazze rapite sono Vanessa Marzullo di Brembate (Bergamo), 21 anni, e Greta Ramelli di Gavirate (Varese), 20 anni, fondatrici del progetto "Horryaty - assistenza medica in Siria". Le due giovani sarebbero state rapite alcuni giorni fa, probabilmente nella notte tra il 31 luglio e il 1 agosto, da uomini armati. Non si sa ancora se gli autori del sequestro siano criminali comuni o appartenenti a qualche milizia jihadista. Sempre in Siria era stato rapito padre Paolo Dall’Oglio, il gesuita 59enne di cui non si hanno più notizie da oltre un anno.

di Marco Vitaloni
vivere.biz/marcovitaloni

Spingi su!        

 


Commenti

Vuoi commentare questo articolo?

Nome e cognome (necessario - In caso di dati falsi o incompleti il commento verrà sconsigliato):

Indirizzo email (necessario):
desidero ricevere la newsletter

Accedi o registrati

Il tuo commento:

CAPTCHA ImageInserire il codice in figura:

Immagine troppo complicata?

qrcode

Gli articoli di oggi

Edizioni Vivere

No fotoAccesso universale
Con il tuo username e la tua password puoi accedere e commentare su tutti i quotidiani "Vivere"!

VIVERE MARCHE

VIVERE UMBRIA

    VIVERE ABRUZZO

      VIVERE PUGLIA

        VIVERE CAMPANIA

          VIVERE EMILIA ROMAGNA

            VIVERE TOSCANA

              VIVERE VENETO

                VIVERE ROMA

                  ARTICOLI PIU' LETTI

                  ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

                  ICittà
                  Imprese Italiane su ICittà