dot Why not, De Magistris condannato a un anno e tre mesi per abuso d'ufficio

immagineL’ex magistrato Luigi de Magistris, attuale sindaco di Napoli, e il consulente informatico Gioacchino Genchi sono stati condannati a un anno e tre mesi di reclusione per concorso in abuso di ufficio.

Si conclue così il processo iniziato a Roma nel 2012, che vedeva i due imputati accusati di aver acquisito illegittimamente, senza cioè la necessaria autorizzazione di Camera e Senato, i tabulati telefonici di alcuni parlamentari nell'ambito dell'inchiesta calabrese "Why not". Una vicenda che risale al 2006-2007, quando l'attuale sindaco di Napoli era pubblico ministero a Catanzaro. Il pm di Roma Roberto Felici aveva chiesto l'assoluzione per De Magistris e la condanna a un anno e sei mesi per Genchi.

Secondo la procura l'ex magistrato non era a conoscenza del fatto che Genchi stesse compiendo illeciti; ebbe il solo torto di concedere carta bianca al suo consulente informatico, incaricato di portare alla luce relazioni e rapporti desumibili dalla rubrica telefonica dell'imprenditore Antonio Saladino, al centro dell'inchiesta "Why Not", e che conteneva diversi numeri di parlamentari come Clemente Mastella, Francesco Rutelli, Giancarlo Pittella, Beppe Pisanu e Marco Minniti. Secondo l'accusa fu Genchi a condurre l'operazione, arrivando a scegliere i nominativi di chi doveva entrare a far parte dell’inchiesta. Il giudice del Tribunale di Roma non ha però accolto la richiesta della Procura e ha condannato entrambi gli imputati, pur riconoscendo le attenuanti generiche. La pena comunque è stata sospesa ed è stata disposta la non menzione nel casellario giudiziario.

di Marco Vitaloni
vivere.biz/marcovitaloni

Spingi su!        

 


Commenti

Vuoi commentare questo articolo?

Nome e cognome (necessario - In caso di dati falsi o incompleti il commento verrà sconsigliato):

Indirizzo email (necessario):
desidero ricevere la newsletter

Accedi o registrati

Il tuo commento:

CAPTCHA ImageInserire il codice in figura:

Immagine troppo complicata?

qrcode

Gli articoli di oggi

Edizioni Vivere

No fotoLa tua opinione è importante
Su tutti gli articoli di questo giornale è possibile lasciare un commento. L'idea che tutti stanno aspettando è nella tua tastiera!

VIVERE MARCHE

VIVERE UMBRIA

VIVERE ABRUZZO

    VIVERE PUGLIA

    VIVERE CAMPANIA

      VIVERE EMILIA ROMAGNA

      VIVERE TOSCANA

        VIVERE VENETO

          VIVERE ROMA

            ARTICOLI PIU' LETTI

            ARTICOLI PIÙ COMMENTATI

            ICittà
            Imprese Italiane su ICittà